COME AFFRONTARE LE PROPRIE PAURE E AVERE SUCCESSO NEL LAVORO

paura successo marketing

“Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire!”-L’Alchimista di Paulo Coelho

Coelho con questa breve frase ha fatto centro a uno dei più grandi ostacoli che si interpone tra l’uomo e i suoi sogni: la paura.
In realtà fortunato è l’uomo che ha paura! Infatti questa emozione ha la funzione di allarmarci se si presentano situazioni di reale o potenziale pericolo e di portarci alla fuga in qualche modo salvandoci. Infatti le emozioni sono degli strumenti potenti per la nostra sopravvivenza (in merito ti può interessare l’articolo su “Il potere del dolore”).

Ma allora quando la paura diventa “cattiva”?
Quando questa, invece di difenderci da potenziali pericoli, ci blocca di fronte a dei problemi proiettati nel futuro, quindi non certi di avvenire o sopravalutati, creando nella persona sentimenti di sfiducia, incertezza e fatica.

Chi ha un’attività propria si trova molto spesso, se non sempre, a pensare al futuro in quanto, a differenza di un lavoro dipendente, è più “insicuro” e “fluttuante” (anche se in realtà anche il mondo del subordinato se la sta battendo bene…).

Questa idea avrà successo? Riuscirò a portare a termine tal progetto? Guadagnerò abbastanza per coprire tutte le spese e avere il giusto compenso? Sarò all’altezza?
Queste sono solo alcune delle paure e delle incertezze che affollano la mente di chi si è imbarcato in un’attività in proprio, sia per scelta che per dovere.

Ma in che modo puoi liberartene? Affrontandole una ad una!
Pertanto:
– Programma un momento di pausa in un luogo tranquillo (zero distrazioni!)
– Domandati quali sono le tue paure reali
– Fatti domande come “Quali sono le mie paure presenti e future? Cosa mi crea ansia o mi blocca?”

Scrivi le risposte su un foglio in un elenco, disegnale o registra la tua voce per poterla poi riascoltare prestando attenzione a tutto ciò che si manifesta lungo questo cammino.
E’ probabile che le risposte più significative non vengano a galla immediatamente. .
Anche se sembra un esercizio stupido e insensato (dai, che parlo da solo come i matti?!), fallo! 

Dopo aver identificato le tue paure potrai avere il vantaggio di poterle analizzare, pensare a una strategia per affrontarle e sconfiggerle!

Che cosa posso fare per superare questa paura?
Qui sotto vi elenco alcune delle paure più comuni e una strategia specifica per neutralizzarle:

Incertezza del futuro

Noi possiamo vivere solo un tempo: il presente. Pertanto focalizza la tua attenzione sull’oggi e crea obiettivi entusiasmanti per il breve periodo.

Insuccessi

Seguendo il tuo istinto potrai capire che esiste un piano preordinato. Ognuno di noi possiede dei talenti: cercali e nutrili. Circondati di persone vincenti. Il “fallimento” rappresenta un’oppurtunità per imparare. Commettere errori è essenziale per avere un successo duraturo.

Prendere decisioni importanti

Pensate scrivendo e rileggete in un secondo momento. Pianificate in anticipo. Cerca consiglio degli altri.

Mancanza di conoscenza

Esercita l’abitudine di imparare ogni giorno qualcosa. Leggi, studia e rimani aggiornato. Ricorda che la conoscenza è la tua forza maggiore.

Rifiuto

Non prenderlo come un affronto personale. Tutti noi riceviamo rifiuti (anche i più bravi). Non mollare, ma rafforzati dai “no” ricevuti.

Successo

Accetta l’idea che il successo è il risultato di studio, duro lavoro, ottima pianificazione e dei rischi che sei pronto ad assumerti. Se farai tutto ciò, te lo sei meritato.

Annota su un foglio le paure che più caratterizzano la tua situazione e cerca la sua soluzione.
Non è semplice perché significa scavare dentro di sé e fare i conti con aspetti molto profondi dell’anima. Ma con un piano strategico per neutralizzare le paure, seminerai sicurezza e certezza, elementi base per avere successo nel tuo lavoro. 

 

Pertanto la tua nuova parola è AUTOCOSCIENZA: rimani sempre cosciente sul tuo presente e su cosa avviene dentro e attorno a te.

Rispondi