8 FATTORI PER AVERE SUCCESSO NEL TUO BUSINESS

SETH GODIN 8 FATTORI SUCCESSO 1

Finalmente sono riuscita a terminare la lettura di “Questo è il marketing. Non puoi essere visto finché non impari a vendere, scritto niente di meno da uno dei massimi guru mondiali di marketing al mondo, Mr Seth Godin.

Ve lo avevo anticipato ancora nell’articolo sulle letture natalizie, ma sono riuscita a finirlo solo ora perché, a differenza di altri suoi testi come “La Mucca viola” questo era davvero… un pacco! Invidio chi lo decanta, ma vi racconterei una bugia.
Scusate, ma davvero ho fatto fatica a starci dietro nonostante i mille esempi concreti: complice forse una traduzione non proprio scorrevole o proprio i contenuti, ma è andata così.

Eppure in mezzo a tante parole, in fondo a un capitolo, ho trovato un caso di studio contenente la pietra filosofare di questo testo. Seth Godin parla di un centro di meditazione che una certa Susan ha aperto negli Usa e come, a differenza degli altri 4 mila presenti nella sola New York, questo business ha avuto successo.

“Ci sono una miriade di istruttori di meditazione negli Stati Uniti e tutti hanno un pc portatile collegato con il mondo come quello di Susan. Come ha fatto il suo business ad avere questo impatto?”

E lo spiega snocciolando 8 fattori trasversali a tutti i business che vogliono distinguersi ed avere successo nel proprio mercato:

1. EMPATIA
Per capire un reale bisogno, base su cui costruire la propria proposta di business, approcciatelo con empatia. Non un bisogno inventato, non “Come posso avviare un business?”, ma “Cos’è importante in questo caso?”
2. SMALLEST VIABLE MARKET
Concentratevi sul più piccolo mercato praticabile: “Qual è il numero minimo di persone che potrebbe trovare questa cosa indispensabile e per le quali varrebbe la pena realizzarla?”
3. VISIONE
Dovete corrispondere alla visione del mondo delle persone a cui vi rivolgete. Presentatevi al mondo con una storia che vogliano sentire, in una lingua in grado di comprendere.
4. DIFFUSIONE
Fate in modo di diffondere il più possibile il vostro messaggio rendendo il tutto il più agevole possibile. Se ogni cliente ne porta un altro, tra qualche anno avrete un numero sempre più elevato.
5. LEGAME
Ottenete e mantenete l’attenzione e la fiducia di coloro che servite.
6. APPROFONDIMENTO
Offrite modalità per rendere i vostri legami più profondi. Invece di cercare sempre nuovi utenti, cercate modi per coltivare le relazioni con quelli che avete già.
7. TENSIONE EMOTIVA
La tensione emotiva è la promessa che possiamo superare questa paura per passare dall’altra parte. È quel desiderio che ci spinge e ci dà forza per raggiungere i proprio obiettivi.
A ogni passo lungo il tragitto create tensione emotiva e poi alleviatela.
8. NON SIATE TIMIDI
Mostratevi, spesso. Fatelo con umiltà e concentratevi su ciò che funziona.

Una carrellata di consigli che volendo si possono racchiudere in uno solo: ricordatevi chi avete davanti e partite da lì e non il contrario!
Rimanere ancorati alle reali necessità delle persone, offrire opportunità per risolvere i problemi e progredire: «il marketing efficace si basa su empatia e servizio».
Che dire, il buon vecchio Seth Godin non si smentisce mai! 💚

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *