10 MODI PER AGGIUNGERE VALORE AL TUO BUSINESS E FARLO EMERGERE DALLA MASSA

Valore aggiunto - Carol Marketing

Siamo pronti ad analizzare una colonna portante di un business efficace: il valore aggiunto.

Tra le sfide da affrontare nell’ambito del marketing, una delle più difficili è stabilire cosa rende il proprio business diverso dai concorrenti e presentarlo in modo da attrarre il cliente ideale.

Il segreto per creare la propria differenziazione è capire cosa davvero vuole il nostro cliente ideale e fare in modo di farglielo avere, con certezza e meglio di chiunque altro.

Si ma, come fare?

Prendetevi del tempo per pensare e stilate una lista di cose che sapete fare veramente bene, magari senza nemmeno sforzarvi troppo.

Non sottovalutate niente, perché qualcosa che per voi è semplice fare, potrebbe invece essere la chiave del vostro successo:

✅ Cosa apprezzano del vostro servizio, i vostri clienti?
✅ Come mai i clienti storici sono con voi da tanto tempo?
✅ Qual è stata una delle cose più gentili che un vostro cliente vi abbia mai detto, riguardo alla gestione della vostra attività?
✅ Che cosa riuscite a svolgere senza un grande dispendio di energia, ovvero senza studiare o prepararvi molto?
✅ Tra le attività che svolgete, quali sono quelle che gli altri ritengono di difficile attuazione?
✅ Che cosa potete creare utilizzando i vostri talenti?

Chi offre servizi, come ad esempio consulenti, contabili, coaches, designers, si renderà conto che, apparentemente, tra figure simili, vengono offerti servizi pressoché uguali: stesso servizio a prezzi simili.

Bisogna allora capire cosa sapete fare meglio di altri e sfruttarlo. Oppure presentarvi con qualcosa di unico, che siete in grado di offrire solo voi, che vi dà valore aggiunto rispetto ai concorrenti.

Ecco alcuni spunti per aiutarvi nel determinare il vostro valore aggiunto, la qualità che vi rende differenti perché solo voi l’avete:

1) Scremate il vostro mercato – specializzatevi in un mercato di nicchia. Focalizzandovi su prodotti o servizi di cui beneficia un cliente particolare. Fornire una soluzione a una particolare situazione, permette di massimizzare il guadagno e di costruire relazioni durature col cliente.

2) Fate in modo di creare la migliore esperienza per il vostro cliente. Dall’offerta iniziale fino alla consegna finale, fate in modo che il vostro cliente venga trattato come se fosse il solo ed unico.

3) Scoprite quali sono i problemi comuni ai vostri clienti e siate i migliori a risolverli. Fate in modo che la vostra offerta sia il punto di svolta: la soluzione più veloce ed efficace ai loro problemi.

4) Siate innovativi – continuate a migliorare il vostro modo di porvi al cliente per ottenere risultati sempre migliori. Se i vostri servizi sono identici a quelli dei competitors, rendete speciale il modo di fornirli, lavorando col cliente o raggiungendo la soluzione più velocemente rispetto al concorrente.

5) Create offerte impossibili da ignorare – siate creativi con i vostri pacchetti di servizi e aggiungete più valore in modo che sia difficile dire di no.

6) Create dei funnel marketing di qualità. Se offrite formazione, date accesso a moduli da scaricare oppure il rimborso in caso di cliente non soddisfatto. Se avete un sito per gli iscritti, offrite un mese prova gratuito.

7) Fate in modo di essere riconosciuti come esperti nel settore, costruitevi una buona reputazione attraverso post sul blog, video, o altri prodotti informativi. Le persone che hanno davvero un problema da risolvere vorranno lavorare con un esperto.

8) Rendete facile lavorare con voi, siate accessibili. Fornite possibilità di contattarvi via messaggio o mail 24 ore su 24, sette giorni su sette. Semplificate il vostro contatto. Fate tutto ciò che serve per rendere il lavoro con voi, il più facile e conveniente possibile.

9) Sii te stesso, tira fuori la tua personalità. Come dico spesso, noi freelance ci mettiamo la faccia! Noi siamo più della somma del nostro lavoro e delle nostre competenze. La personalità, oltre ad essere unica, permette di distinguervi dagl’altri.

10) Create un business basato sui vostri valori, in cui credete fermamente. Siate trasparenti verso i vostri clienti riguardo a cosa fate e perché.

Direi che allora ci siamo: una volta definiti i vostri punti di forza, non resta che comunicarli al vostro target in un modo che vi faccia risaltare su tutti gli altri, fate in modo di inserire la vostra unicità nel vostro messaggio, ovunque!

Ps. Come avrete notato, non ho inserito “il prezzo” nella lista, ed un motivo c’è.

Nonostante il prezzo possa essere usato come fattore di differenza, non è l’ideale in un’ impresa di servizi.

Chi vuole davvero il più economico? Economico può apparire come di bassa qualità, meno esperto o con un ambiente di lavoro meno affidabile.

Cerchi un libro che ha fatto del valore aggiunto il suo mantra? Scritto da uno dei guru del marketing del nostro secolo? Magari una recensione di chi l’ha letto…eccola qui! L’articolo “Cosa una mucca viola può insegnare a un freelance” contiene la recensione di una freelance, non del mondo del marketing (una normale, insomma), che ha letto il libro Seth Godin “La mucca viola”.

 

Se hai dubbi o domande, scrivimi a hello@carolmarketing.it.

Risponderò nella diretta su Instagram di sabato 11 agosto alle 10.30. 💚 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *